Io non faccio guide per il web marketing (turistico) perchè non esiste una ricetta unica, sennò chiunque sarebbero in grado di promuovere la propria attività e il proprio hotel. Quindi per prima cosa diffidate dalle guide di web marketing.

Web marketing per il turismo

Nel web turismo sono completamente a mio agio, grazie alla tanta esperienza (subito dopo la laurea sono entrato in un TO) nello sviluppo e gestione di strategie di web marketing turistico. Il web marketing nel turismo è altamente competitivo e mi ha fatto da palestra per affrontare con lo stesso rigore, qualsiasi altro progetto di web marketing. Parlo sempre di qualità, di crescita, di consapevolezza, di sistema e di strategia. Tutto questo sembra detto, ridetto e stradetto, quindi sono i soliti discorsi di web marketing? Dipende da come si applica la teoria.

In tutti i settori bisogna portare concreti risultati di conversione, ma nel turismo (e nell'immobiliare) è organico al business stesso. Basti pensare a quanto vale una vendita diretta che provenga dal sito web per un hotel. Quando dico web marketing turistico, unisco due mondi, il web marketing e il turismo, per utilizzare e ottimizzare gli strumenti di web marketing, ovvero il branding, l'analisi della reputation on line, il SEO , le campagne Adwords, il social media blogging, le azioni virali e altro ancora. Ottimizzare, adattare, ritagliare su misura, parlando il gergo turistico. 

Sei un albergatore? Sveglia!
"Ho speso un sacco di soldi per fare il nuovo sito dell'hotel e mettere il booking engine per le prenotazioni, poi ho fatto anche Adwords, scrivo su Facebook e posto le foto su Instagram. Ho speso inutilmente, tanto per riempire  l'hotel serve solo Booking.com" Disse colui che si dirigeva velocemente verso il fallimento. Hai mai sentito parlare di:

  • Reputation on line
  • Social media blogging
  • Domain authority
  • Revenue management
  • Yield management


L’aumento della competizione turistica richiede un aumento della tua conoscenza. Dico della conoscenza e comprensione dei meccanismi di web turismo, non della capacità di applicare strategie di web marketing strutturato. Si può non saperlo fare, ma non si può non conoscere.

Sono in grado di formulare piani di web marketing territoriale attraverso la capacità di individuare obiettivi credibili, indicare strumenti di organizzazione e di gestione capaci di raggiungerli in tempi definiti. La strategia di web marketing è indirizzata agli hotel, ma ho esperienza di DMC, enti di promozione, tour operator e comuni.

Spunti spiccioli propedeutici di web marketing (buon senso) per il tuo hotel

  • Una mia fissazione di branding. Il logo dell'hotel è il cuore della tua comunicazione a tutti i livelli. Deve essere chiaro, unico, leggibile, distinguibile, usabile e coerente. Devi averlo in vettoriale e sempre a disposizione.

  • Il sito web deve essere multi lingua, tradotto bene, essenziale, moderno, navigabile. Il logo deve essere delle giuste dimensioni. Le stelle vanno evidenziate. Le fotografie devono essere emozionali e non di arredamento Ikea. Gli aspetti emozionali e le call to action hanno un ruolo centrale nella progettazione di un sito web per un hotel. Dove sei e come arrivare sono vitali per l'ospite che sta arrivando.

  • Devi avere i tuoi canali social brandizzati, aggiornati e ricorda che non sei nel gruppo WathsApp del calcetto. Comunica cose interessanti e quello che stai facendo, racconta la vita del tuo hotel e l'atmosfera che troverò. Se stasera vai al cinema non frega a nessuno.

  • Il booking engine se non assomiglia a un rompicapo è meglio. Se non hai  esperienza, fatti aiutare a scegliere un booking giusto.  

  • Controlla le recensioni del tuo hotel e rispondi sempre nel bene e nel male. La polemica è sempre negativa e cerca di dire la verità, spiegando e nel caso scusandoti. Le scuse on line a un cliente sono la miglior pubblicità che tu possa fare. 

 

0
0
0
s2sdefault